Post più popolari

lunedì 7 maggio 2012

All'Improvviso Il Vento



Notte,
Buio e silenzio.
All'improvviso il vento
mi porta suoni lontani:
rumori di foglie,
un tuono distante,
un cane risponde;
ed io non sono più sola,
ma respiro nel mondo
che mi circonda.

Occhi di gatto nel buio notturno ....
Il silenzio notturno che parla mille lingue ....

Un rumore inaspettato ....
Il rieccheggiare del mare lontano ....
Lo sguardo muto dei picchi montani ....

Non si é mai soli quando – in solitudine – il silenzio del mondo ti parla ....
basta saper ascoltare ....
Ed il canto che circonda e più vero di mille voci e di mille incontri ....

Esistono altre dimensioni ....
I più le rifiutano schermandosi con le loro conoscenze matematico scientifiche,
ma la vera ragione per cui le rifiutano è che temono quello che non conoscono ….
E spesso se capita loro di imbattersi in un’esperienza non codificabile scappano rifiutandola volutamente.

Nulla accade per caso e le coincidenze - a mio parere – non esistono.  
Esistono delle concatenazioni pregne di significato ….

Dobbiamo viverle, provarle, soffrirle, goderne ….
Tutto questo serve al nostro percorso personale ….
Abbiamo obiettivi – a noi sconosciuti – da raggiungere ....

Ora riposo .... e socchiudo gli occhi alla luna,
Sei con me .... anche se lontano.

2 commenti:

  1. David Scichilone7 maggio 2012 21:05

    Affido il mio sentimento al vento, perché lo porti lievemente a Te, come una dolce carezza al bimbo appena nato, come l´onda di un mare calmo che bagna la spiaggia, come una nube bianca che colora il cielo in un giorno d´estate, come il profumo di quella rosa che io ho scelto per te, la mia rosa più bella, per il mio più grande Amore

    RispondiElimina
  2. ..come mi dispiace di non trovare le parole per spiegare ciò che sento dopo aver letto...vorrei esserti vicino...non lontano ma ti sono vicinissimo.come tu lo desideri...ti bacio !!!

    RispondiElimina