Post più popolari

martedì 7 febbraio 2012

Tu ....



"Sempre affacciato a una finestra io sono, / io della vita tanto innamorato. / Unir parole ad uomini fu il dono / breve e discreto che il cielo mi ha dato"; "Dal chiuso libro adesso approdo a quella / vita lontana. Ma qual è la vera / non so".


.... giornata ancora celata .... sembra non volersi mostrare in tutto il suo fulgore .... sono molto stanca ....

Ieri ero in mezzo al dolore .... faccie  sfinite come un albero spezzato dopo una tempesta .... a giornate passate a testare il dolore che ti sbriciola il petto, che ti ruba l'aria e ti fa respirare a bocca spalancata come se si volesse rubare l'ultimo anelito di brezza ....
Io assorbo il dolore, la negatività, il male e ne patisco .... ed i segni li porto dentro .... notti insonni .... lacrime copiose che si riflettono sul pavimento color ghiaccio mentre - ranicchiata a terra - non desidero dividere questo con alcuno ....

Amo le "rose che non ho mai colto" .... nella vita non si può cogliere tutto, chi lo fa predilige la quantità alla qualità .... chi lo fa si ingozza di vita mediocre  per paura della morte,  per il terrore nei confronti del dopo .... dell'inconnu .....  "ho vissuto il vivibile, non ho tralasciato nulla" ..... svilimento e tristezza.

Non amo i fiori recisi .... chi li ama non riflette o ha una componente sadica rilevante : é come osservare una lenta e straziante agonia e goderne .... l'avizzimento .... la perdita .... la sofferenza .... la fine .... Non si possono amare i fiori recisi  ....

La tua voce .... me ne nutro avidamente .... Il tuo donarti a me ieri notte .... dono complice e segreto .... Non basti mai .... in tutte le tue manifestazioni .... in tutto il tuo essere ....

Dove sarai ora ?? In macchina .... con amici .... con lei o con un'altra .... da solo ..... sicuramente lontano da me:  Mi chiedi se sono gelosa ... ti piace chiedermelo e ti piace sentirmi dire che sì, lo sono .... non lo ero mai stata in modo così totalizzante .... forse perché sei lontano .... forse perchè non posso leggere i tuoi occhi color tormalina ....

Resta con me ....

Tua Perdutamente

"Alla luna    A te che chiaro hai il volto il mio  nascondo  all' ombra di un grande albero che  appena  mi copre, appena copre il mio tumulto.  Felicità o dolore, o forse solo  l' ombra di un cane o di un fanciullo,  ancora  che restare non vogliono animali?"

Nessun commento:

Posta un commento