Post più popolari

venerdì 22 agosto 2014

Smarrimento

In mezzo al nulla,
In un momento non definito,
Mi guardo dentro,
E non mi vedo...
Pezzi di me sono in altri mille cuori, corpi, menti,
Ho donato tutto il possibile a chi ho amato 
Interessi, passione, aiuto, erotismo, devozione, tutto quello che ero,
Ho aperto mondi, migliorato vite, cambiato situazioni,
"Sei tutta la mia vita... Nessuno mi ha mai amato come te... Sei l'incastro perfetto con me nel puzzle della vita... Sei bellissima... Unica... Nessuno fa l'amore come te... La felicità con te è assoluta. Non posso pensare di vivere senza te..."
Ma... Allora... Perché ??
Io sono la colpa, la deviazione... Sono la cloaca ove buttare tutte le negatività, la freddezza, la cattiveria, i sensi di colpa, gli errori, i sentimenti che non si vogliono più provare, il lato sporco...
Sono quella di cui si può fare a meno, quella che rappresenta la colpa, l'indicibile... 
Ci si allontana molto facilmente da me, al contrario ci si dedica completamente a chi ci spinge, con il loro comportamento, ad amare un'altra...
Io... Utile strumento per risvegliare torpori annosi... Per cambiare vite tristi...
Io giocattolo obsoleto che non si ha il coraggio di gettare... Lo si lascia lì... Sicuri che - anche se non serve più - resta lì... Sempre presente...
Non mi ritrovo in questa nebbia di dolore... Di grande solitudine... Di vuoto totale... 
Io... Mendicante di attenzioni, di coccole, di unicità...
Vorrei poter essere io... Una volta nella vita... La prescelta... Il connubio tra fatti e parole...
In mezzo al nulla mi ritroverò,
Ed il vecchio giocattolo non ci sarà più... Mai più

Nessun commento:

Posta un commento